Usare un Robot per il Forex Trading: Bluff o realta?

Forex robot

Cos’è e definizione di Trading online

Il Trading Online, in forma abbreviata TOL, così viene chiamato con abbreviazione inglese, non è altro che un modo di interagire, dal proprio computer di casa o dell’ufficio, con il mondo della Borsa, ovvero con tutti gli strumenti finanziari disponibili per investire il proprio denaro. Il Trading Online ormai sono diversi anni che è arrivato in Italia, da quando il “Nuovo Regolamento Consob di attivazione del Testo Unico dei Mercati finanziari” ne ha regolamentato gli aspetti.

Il Trading Online permette l’acquisto e la vendita online di strumenti finanziari come, ad esempio, Azioni, Obbligazioni, Future, Titoli di stato, e molto altro ancora. Da l’opportunità a chiunque sia interessato ad investire il proprio denaro autonomamente.

Con una piattaforma di Trading Online è possibile leggere tutte le notizie che influenzano un Titolo, un settore di Titoli, oppure notizie globali macro e microeconomiche.

Notizie che possono far salire e scendere in maniera repentina il Mercato e i Titoli. Per ogni Titolo si hanno a disposizione molte informazioni di carattere societario, come ad esempio, aumenti di capitale, nuovi contratti, riduzione o aumento di target price, rating, e giudizi da parte degli analisti, ecc. Si ha anche tutta la parte riguardante la matematica, la statistica e la finanza, come ad esempio, i bilanci, gli indici di bilancio, i grafici per l’analisi di un Titolo, con la possibilità di scegliere il criterio di analisi con i vari Indicatori. Si raccomanda in particolare, prima di fare uso del Trading Online, di imparare a conoscere gli strumenti finanziari a disposizione, per poi procedere all’investimento voluto.

Cos’è e definizione di Forex Trading

Il Forex è un Mercato molto praticato, ma anche piuttosto diversificato. Operano diverse tipologie di Trader, alcuni dei quali non puntano al profitto personale, ma mirano ad obiettivi più alti, e di questa categoria, per esempio, fanno parte le banche centrali, che intervengono sul Mercato non per ricercare un guadagno, ma bensì per integrare le misure di politica monetaria o per prevenire degli squilibri.

Il resto degli operatori si dividono in due diverse tipologie di Trader, ovvero i Trader Retail e i Trader Istituzionali.

I Trader Retail sono i Trader individuali, ossia gli investitori che, per conto loro, investono con l’intenzione di far fruttare il proprio capitale. Gli utenti dei Broker, per esempio, sono in gran parte Trader Retail. I Trader Istituzionali, hanno anche loro come obiettivo il profitto, proprio come i Retail, ma non investono per conto proprio, ma bensì per conto di una organizzazione, e questa può essere ad esempio, una banca, un istituto di credito, una società di investimenti, un’azienda particolarmente struttura.

Tra i Trader Retail e i Trader Istituzionali, la più grande differenza risiede nel capitale, dove logicamente i Trader Istituzionali hanno a disposizione un capitale molto ampio, e dove invece i Trader Retail, essendo Trader individuali e avendo a disposizione solo il proprio capitale, investono cifre più ridotte. Un’altra differenza riguarda il grado di professionalizzazione. I Trader Istituzionali operano per mestiere. Sono pagati per investire e per far fruttare il denaro, sono stati formati per raggiungere questo obiettivo.

I Trader Retail, invece, in genere non raggiungono quel grado di professionalità, non in media almeno. Inoltre si differenziano per gli strumenti, dove i Trader Istituzionali non utilizzano i Broker commerciali, ma bensì gli ECN, che sono molto più difficili da utilizzare, ma offrono garanzie circa i prezzi, e mettono a disposizione una panoramica più o meno completa della profondità di Mercato, e sono in genere più propensi a praticare l’analisi fondamentale, dal momento che possono accedere alle informazioni prima degli altri. Ottieni maggiori informazioni sul forex trading sul seguente link.

Cosa sono e come funzionano i Robot Forex Trading

C’è la possibilità di operare nel Mercato Forex utilizzando dei Forex Robot, ovvero dei software automatici, che servono per fare Trading sul Mercato Forex. Questi software non fanno altro che aiutare nelle operazioni di Trading, nelle operazioni di investimento.

Per operare con sicurezza sarà fondamentale scegliere il migliore software Forex. Si tratta di una decisione molto importante, di una scelta che potrà rappresentare la chiave del successo dei Trader che riusciranno poi a realizzare grandi profitti. Purtroppo accade che molti Robot sono venduti da Trader professionisti col solo scopo di fare soldi, oppure sono lanciati da Broker che poi li chiudono rivelandosi dei veri e propri fallimenti.

I Forex Robot, sono anche molto utilizzati dai Trader come mezzo di supporto alle decisioni, in particolare per i Trader principianti. I Trader professionisti, invece, spesso li utilizzano in modalità completamente automatica.

Ci sono anche dei Broker che offrono segnali di trading, che non sono altro che degli avvisi che vengono inviati da un Broker o da servizi terzi, e che permettono di ricevere indicazioni su come si muovono i Mercati, e su dove conviene investire, permettendo di fare Trading automatico in modo serio.

I Forex Robot sono semplicemente dei software, che sono stati programmati per interagire con le piattaforme Forex, e che determinano di fatto delle strategie di Trading. In senso pratico il Forex Robot si sostituisce al Trader nell’immissione degli ordini nel sistema di negoziazione.

Ci sono vari Robot Forex di qualità, alcuni sono davvero validi. Sarà importante comunque tenere ben in mente che il Forex Robot è solo uno strumento, e che per funzionare ha bisogno di essere programmato, ovvero di base ha bisogno di una strategia di funzionamento, perché un Forex Robot che non sia stato programmato sarà un Forex Robot che non funzionerà. Un Forex Broker in cui, ad esempio, è stata immessa una strategia sbagliata, potrà fare perdere soldi.

Il Robot per il Trading Forex non è proprio uno strumento adatto ai Trader principianti perché, come si è detto in precedenza, per utilizzare il Forex Robot è necessario immettere una strategia di Trading, e questo di fatto assomma in sé le difficoltà del Trading Forex, con quelle di inserire la strategia nel formalismo che il Robot impone, anche se con delle opportune indicazioni potrà essere comunque ben utilizzato. Anche se questa operazione potrà essere fatta eseguire a pagamento da qualcun altro, il Trader comunque dovrà sempre tenere ben chiara la strategia e i principi di Trading. Un altro aspetto negativo potrebbe essere che si potrebbero trovare Forex Robot molto costosi, e che quindi per i Trader principianti, si potrebbe trattare di una spesa non indifferente da affrontare.

Ai Trader principianti sono molto più indicati gli strumenti di Social Trading, sono degli strumenti che consentono di copiare i Trader più competenti.

Ovviamente dovrà essere chiaro da subito che qualunque strumento si deciderà di utilizzare non garantirà un guadagno facile.

A causa di tutto questo si potrebbe dire che i Forex Robot sono dunque più adatti ai Trader esperti o professionisti, che sono in grado, in maniera autonoma, di impostare una strategia di Trading, e di inserirla correttamente nel formalismo del Robot. Per un Trader esperto, un Robot può essere un utile supporto, e può consentire di automatizzare alcune operazioni, consentendo dunque un notevole risparmio di tempo.

You may also like
Desktop scrivania lavoro da casa
idee e consigli
70 idee per lavorare da casa: Guadagnare e investire online è possibile?
Guadagnare bitcoin
Guide pratiche - idee e consigli
5 cose da sapere per guadagnare con i Bitcoin!