5 cose da sapere per guadagnare con i Bitcoin!

Guadagnare bitcoin

1. Cosa sono i Bitcoin

I Bitcoin nascono come valuta virtuale nel 2009, il suo inventore, noto con lo pseudonimo Satoshi Nakamoto ha identità sconosciuta.

Ad oggi più spesso si sente parlare di Bitcoin, e sono diventati uno dei metodi di pagamento tra i più richiesti.
Si tratta in pratica di una moneta virtuale, con la quale però è possibile comprare oggetti reali. Non esistendo in maniera concreta, non ci sono organismi o banche che li controllano.

Di conseguenza tutto questo insieme comporta il valore di un Bitcoin molto instabile, anche se segue come esempio di crescita e di ribasso le monete reali.

Alcuni economisti negli ultimi tempi, sono arrivati a guardare i Bitcoin come la valuta del futuro.

https://www.tradingmania.it/bitcoin-opinioni-un-esperto-trader/

2. Come nascono i Bitcoin

L’origine dei Bitcoin è abbastanza complesso. La loro produzione si definisce mining, ovvero è il modo utilizzato dal sistema Bitcoin e dalle criptovalute in generale per emettere moneta, ed è possibile farlo, a differenza di una volta che era libero, solo attraverso un hardware specializzato in prelevamento di Bitcoin.

Per essere operativi, si deve fornire alla rete di cui si fa parte, denominata Pool e che è specializzata nella produzione di Bitcoin, varie risorse di calcolo del proprio computer.

Il processo richiede, un’incalcolabile potenza di calcolo. In questo modo vengono decodificati gli algoritmi alla base dei Bitcoin. C’è anche l’eventualità di poterli comprare scambiandoli, ad esempio, con l’euro, in rete o in sportelli bancomat autorizzati.

Come iniziare con i Bitcoin

Impariamo come utilizzare i Bitcoin

I Bitcoin sono utilizzati per pagare e per ricevere pagamenti.

All’inizio, prima di iniziare ad utilizzare i Bitcoin, è bene sapere alcune cose, in modo tale che, dal momento che si deciderà di utilizzarle, lo si farà con più sicurezza.

Le fatture e i pagamenti possono essere realizzati da soli, ed è anche possibile utilizzare i servizi commerciali e depositare il denaro in valuta locale o in Bitcoin.

Per gli utenti che sono alla ricerca di modi per spendere i loro i Bitcoin, hanno la possibilità di cercare le attività negli elenchi online.
Per quanto riguarda la scelta del portafoglio del Bitcoin, può essere fatta in pochissimo tempo. Si può possedere un portafoglio Bitcoin per pagamenti online dal proprio computer, o dal proprio smartphone.

Un modo per ottenere i Bitcoin è quello di accettarli come pagamenti per beni e servizi, od anche tramite il proprio conto bancario scambiandoli, oppure procurarseli tramite le proprie conoscenze.

Ad oggi è possibile spendere i Bitcoin in diversi servizi, ed i commercianti che le accettano sono sempre in continuo aumento.

Per iniziare con i Bitcoin puoi cliccare qui …

Come funzionano i Bitcoin

Per utilizzare i Bitcoin per prima cosa si dovrà installare l’hardware sul proprio computer, o sul proprio telefono mobile. Una volta fatto questo, il portafoglio Bitcoin genererà il primo indirizzo Bitcoin, e se ne potranno creare degli altri ogni volta che se ne avrà bisogno.

Questo codice Bitcoin dovrà essere comunicato dal momento che si vorranno ricevere i pagamenti, od anche effettuare pagamenti, e dovrebbe essere utilizzato solamente una volta.

C’è la blockchain che è un registro pubblico e condiviso sul quale si basa l’intera rete Bitcoin, ovvero sono dei nodi distribuiti che registrano l’emissione, il valore, ed in quale ordine le transazioni sono state inserite in modo permanente nel database pubblico e condiviso. Tutte le transazioni confermate sono incluse nella blockchain. I portafogli Bitcoin possono così calcolare il loro bilancio spendibile, e le nuove transazioni possono essere verificate, per poter spendere i Bitcoin che sono in possesso dei titolari.

Una cosa importante è che la totalità e l’ordine cronologico della blockchain sono protetti attraverso crittografia. L’operazione consiste in trasferimenti di valori tra portafogli Bitcoin che vengono inclusi nel blockchain, tutto questo è denominato anche come transazioni.

http://www.criptovalutequotazioni.it/

Le transazioni che sono in attesa, vengono confermate attraverso un sistema di consenso distribuito, denominato mining, e dopodiché la transazione viene inclusa nel blockchain. La blockchain registra le transazioni in ordine cronologico, quindi le transazioni per essere confermate, devono essere impacchettate in un blocco che rispetti regole crittografiche molto rigide, che verranno verificate dalla rete, dove queste regole proteggeranno i blocchi da eventuali tentativi di manomissione, perché ciò annullerebbe tutti i blocchi che si sono poi succeduti.

Per fare in modo che qualcuno non prenda possesso dei dati presenti nella blockchain per attuare modifiche, c’è il mining che impedisce a chiunque di aggiungere facilmente nuovi blocchi consecutivamente nella blockchain.

I portafogli di Bitcoin contengono un insieme di dati privati, denominati chiave privata, ovvero si tratta di una chiave crittografica utilizzata in un sistema di crittografia asimmetrica, dove ogni chiave privata è associata ad una chiave pubblica. Questa viene utilizzata per firmare le transazioni, fornendo una prova matematica, che provengono dal proprietario del portafoglio, impedendo, inoltre, che le transazioni possano venire intercettate al momento della loro esecuzione. Tutte le transazioni che si svolgono tra gli utenti avvengono tramite estrazione dei dati, ed avviene tutto nel giro di pochi minuti.

Ad oggi la tendenza di molti investitori è proprio quella di puntare tutto sui Bitcoin, un motivo potrebbe essere che essendo digitale è più comoda da scambiare, in più il valore dei Bitcoin tende sempre a crescere di più nel tempo, anche se è vulnerabile a potenziale crolli.

Come guadagnare con i Bitcoin attraverso Forex e Trading CFD

E’ un modo per investire in Bitcoin anche senza comprarli

Ad oggi molti investitori per trarre profitto dal loro capitale decidono di puntare sui Bitcoin.

Tra i tanti strumenti finanziari fino ad oggi disponibili, la criptovaluta è quella più interessante.

Il Bitcoin è altamente volatile, e questa criptovaluta è la sola che è capace di garantire oscillazioni molto forti. A differenza delle valute tradizionali, i Bitcoin non fanno parte di nessuna banca, la quale avrebbe potuto stabilire il suo valore, e questo, per chi è alla ricerca di assets capaci di generare un forte profitto, è un vantaggio. I Bitcoin non sono legati all’andamento economico, e proprio per questo non subiscono ne gli effetti positivi, ne tantomeno gli effetti negativi.
Negli ultimi anni la quotazione dei Bitcoin è sempre man mano cresciuta di più, e di conseguenza più aumenteranno le attività economiche che accetteranno i Bitcoin come valuta di scambio, più il valore della criptomoneta crescerà.

E’possibile investire nel mercato Forex, essendo il Bitcoin una criptovaluta.

Per investire in Bitcoin senza comprarli lo si può fare tramite il Trading di CFD, ovvero i Contratti Per Differenza, i quali, permettono di operare facendo una previsione su quella che sarà la quotazione del Bitcoin al termine di un intervallo di tempo. Operare attraverso il trading di CFD è attendibile e serio.

Si raccomanda, dal momento che si decide di investire sui Bitcoin attraverso i CFD, di scegliere sempre piattaforme di Trading legalmente autorizzate.
Per iniziare sarà bene già possedere un’idea della strategia di investimento che si vorrà attuare.

Si consiglia, in particolare ai Trader non professionisti, di aprire un Conto Demo, in modo tale da poter verificare le proprie capacità prima di passare all’operatività vera e propria, ed avere così la possibilità di imparare anche delle strategie che più si adattano al quel tipo di operazione.

https://www.tradingmania.it/bitcoin-investire-nel-trading-forex-cfd/

Con il Trading di CFD è possibile sfruttare a proprio vantaggio, quello che può essere il punto di forza e non dei Bitcoin, ovvero la volatilità.
Tra i modi per fare Trading CFD sui Bitcoin, uno è quello di andare “Short”, ovvero di scommettere su un ribasso della quotazione, o andare “Long”, ovvero puntare su un suo rialzo.

http://www.guadagnarebitcon.it/

Un altro modo è quello di conoscere l’andamento del mercato, e per fare ciò, se non si è in grado di farlo da soli, si può anche essere aiutati da uno strumento, denominato Trend del Trading, che sono degli indicatori che permettono di stabilire quelle che sono le tendenze in quel preciso momento su ogni mercato, e logicamente il Bitcoin è compreso.

In conclusione, ad oggi investire sui Bitcoin potrà risultare molto vantaggioso, ma non per questo si potrà escludere in futuro che non ci potrà essere un ribasso. Il Bitcoin rimane comunque imprevedibile, quindi prima di investire si consiglia di studiare per bene ed effettuare una dettagliata analisi.

You may also like
Investire nel forex trading
idee e consigli
Investire nel Forex trading con un Conto Demo gratuito!
Il Trading CFD
Guide pratiche - idee e consigli
Cos’è il Trading CFD e come investire online!